ISPEZIONE DELLE CHIOME MEDIANTE L'AUSILIO DEL DRONE

Le analisi visive che vengono normalmente offerte si basano sull'osservazione delle alberature dalla loro base, ovvero da una posizione che non permette di rilevare eventuali criticità che possono essere presenti in quota. Così la presenza di punti di debolezza sul fusto, sui rami e sulle branche principali divengono rilevabili esclusivamente mediante l'ausilio di piattaforme aeree, evidentemente non giustificabili dal punto di vista economico.

Per ovviare al problema abbiamo deciso così di investire su uno strumento che ci permettesse di arrivare ad osservare quei punti sopraelevati e nascosti, nel minor tempo possibile e con costi contenuti per il cliente.  

Il DJI Mavic 2 Zoom rappresenta il miglior drone disponibile sul mercato per queste specifiche esigenze. 

Infatti le dimensioni contenute (214×91×84 mm) e le caratteristiche della fotocamera gli permettono di insinuarsi tra i rami delle alberature e di effettuare foto ad altissima risoluzione.

Si informa che il Dott. Luca Ragone dispone dell'Attestato di Pilota APR, documento essenziale per poter condurre le operazioni di volo nella massima sicurezza possibile.

 

UN FOCUS SUI DETTAGLI

Zoom 4x, con doppio zoom ottico (24-48mm)

Stabilizzazione meccanica a 3 assi

1/2.3" CMOS

Risoluzione foto a 12 MP

Risoluzione video 4K/30 fps